la memoria EEPROM di Arduino, leggerla e scriverla con Get e Put

Ciao!
In questo post vi parlo di alcune semplici prove per iniziare ad utilizzare la memoria EEPROM di Arduino.

Come già saprete, in questa memoria è possibile memorizzare dati che non perderete allo spegnimento della scheda. Un po' come avere un (piccolissimo) hard disc, all'interno del vostro Arduino.

Certo, questo spazio di archiviazione è piuttosto ridicolo se comparato ad un vero disco rigido, pensate che è di solamente 1KB nell'Arduino Uno, ma sarò sufficiente per l'utilizzo in moltissimi progetti.
L'uso che maggiormente ne faccio è quello di memorizzare parametri di lavoro che passo alla scheda, via bluetooth o wifi magari, e che non voglio perdere una volta che la scheda viene spenta.
Ma è possibile addirittura usarla per un semplicissimo datalogger.



AppInventor, comunicare con Arduino via Bluetooth

Ciao!
in questo post vedremo come creare un'app per far comunicare Arduino con il vostro smartphone (via bluetooth).

Per questo semplice app ho utilizzato AppInventor, strumento di cui ho parlato recentemente in una breve introduzione




Arduino: collegare modulo bluetooth via SoftwareSerial

Ciao!

in questo breve post vedremo un modo alternativo per collegare un modulo bluetooth ad un Arduino.
Infatti questo collegamento verrà fatto tramite una porta seriale simulata e non tramite la porta seriale hardware nativa della vostra scheda.


Introduzione ad AppInventor

Ciao!

In questo post vi parlerò di AppInventor, strumento in uso già da vari anni, di documentazione in rete ne esiste già molta, ma voglio comunque dare la mia visione personale.


Sistema di irrigazione con Arduino V3

Ciao a tutti!

In questo post vi parlerò del mio sistema di irrigazione domestico, giunto ormai alla versione 3, qui trovate la versione 1 e la versione 2

Come nel caso delle precedenti versioni, è un sistema di irrigazione (sviluppato per innaffiare le piante su un balcone) che si alimenta con dei pannelli solari.
L'acqua viene pescata da un bidone (non essendo disponibile nelle vicinanze acqua corrente) e ad un'ora impostabile viene distribuita alle piante, nulla vieta però di sostituire la pompa con una elettrovalvola.
E' possibile poi utilizzare l'eventuale energia, accumulata in eccesso dai pannelli, per dare luce artificiale alle piante dopo il tramonto.
Tutte le impostazioni sono configurabili via bluetooth, con il nostro smartphone ad esempio.


Altri Post